Le assicurazioni per camper, autocarri, veicoli commerciali, natanti

Risparmia fino all'80% sulla tua assicurazione. Il preventivo online viene elaborato in base alla comparazione e confronto di 50 compagnie di assicurazione e marchi assicurativi diversi.

Tutti i veicoli a motore – come auto, moto, ma anche natanti, camper, autocarri, aerei e treni – possono essere assicurati. In Italia esistono complessivamente oltre 47 milioni di veicoli in circolazione, di cui le auto fanno la parte del leone con quasi 36 milioni di unità (dati 2007).

L’assicurazione che copre la responsabilità civile verso terzi in caso di incidente è obbligatoria per legge per le auto, per i ciclomotori e, più in generale, per tutti i veicoli a motore terrestri e navali. Oltre alla responsabilità civile, le compagnie propongono prodotti che offrono coperture su diversi tipi di rischi, come il furto, l’incendio e molto altro.

Per chi va in vacanza in camper ci sono diversi prodotti assicurativi che possono essere presi in considerazione. Oltre alle normali assicurazioni sulla responsabilità civile verso terzi, infatti, è possibile stipulare un’assicurazione sul proprio autocaravan, per esempio, nel caso di danni provati dal barbecue o dal fornello esterno al caravan. In generale, è possibile trovare le più svariate garanzie sia per danni provocati nella circolazione stradale, sia per quelli causati o subiti nel corso della permanenza al camping.

Spesso sono previste condizioni particolarmente vantaggiose per chi viaggia con la propria famiglia con il camper. Tra i prodotti più diffusi rivolti alle roulotte si possono citare le polizze furto e incendio. Per gli appassionati del mezzo, invece, ci sono polizze preparate su misura per i proprietari di camper storici iscritti all’apposito registro Asi.

Chi viaggia in autocarro è bene che valuti attentamente le diverse assicurazioni presenti sul mercato pensate per questi veicoli. La Rc Auto, naturalmente, è obbligatoria per legge, così come lo è per qualunque altro veicolo a motore per i danni a terzi. E’ possibile assicurare anche la merce trasportata da eventuali danni subiti durante la circolazione, così da mettersi al riparo da brutte sorprese in caso di incidente. Possono essere assicurati anche i rimorchi, così come gli autobus, i furgoni, i motocarri e altri mezzi. Le coperture possibili sono le più svariate: oltre a quelle già menzionate, è possibile acquistare garanzie in caso di furto, incendio e molto altro. Prima di stipulare un’assicurazione per il proprio autocarro è bene farsi fare più preventivi, leggendo con attenzione le condizioni contrattuali proposte dalle compagnie.

Le compagnie offrono generalmente polizze Rc Auto pensate in modo specifico per i veicoli commerciali. Normalmente queste assicurazioni prevedono un servizio di assistenza stradale e un veicolo sostitutivo in caso di necessità. Inoltre, se lo si desidera, è possibile inserire nella polizza anche la clausola che garantirà il trasferimento della merce a bordo se dovesse capitare un incidente. Il calcolo del premio di tariffa, naturalmente, dipenderà da quante e quali opzioni facoltative si deciderà di inserire nella propria polizza.

La responsabilità civile natanti rientra tra le assicurazioni obbligatorie per legge e copre da eventuali danni provocati involontariamenti a terzi mentre si è alla guida di una imbarcazione. Oltre alla RC natanti è possibile stipulare un’assicurazione sulla propria barca per copririsi da altri rischi, come il furto, l’incendio, danni dovuti a eventi climatici straordinari e molto altro.

Nel caso delle assicurazioni nautiche è importante leggere anche le zone in cui l’assicurato sarà coperto da eventuali sinistri: spesso, infatti, la compagnia si impegna a coprire incidenti avvenuti solo in determinate aree geografiche (una formula abbastanza diffusa, per esempio, prevede che l’assicuratore risponderà dei danni solo nel Mediterraneo e nel Mar Nero).