Tutte le news sulle assicurazioni in Italia e sul sito assicurazioni-on-line.me, per essere sempre aggiornato ed informato sulle assicurazioni auto e moto e le altre polizze assicurative sia on line che tradizionali e sulle imprese di assicurazione.

Come risparmiare sull’assicurazione auto o moto

Risparmiare sull’assicurazione auto o sull’assicurazione moto è possibile! Basta solo adottare dei piccoli accorgimenti e seguire alcuni consigli utili! Grazie infatti all’avvento di Internet e alla presenza sempre più capillare delle assicurazioni on line, abbattere i costi dell’rc auto e moto risulta un gioco da ragazzi! Il primo passo verso il risparmio lo si fa richiedendo una serie di preventivi: pochi clic basteranno a farci avere in pochi minuti una visione ampia e completa di quello che ci aspetta dalle diverse compagnie assicurative!

Assicurazione auto: quasi la metà degli italiani è assicurato con la prima classe di merito

E’ proprio vero che gli italiani sono dei buoni autisti. Possiamo affermarlo grazie ai dati di alcune indagini, resi disponibili in questi giorni, sulla situazione relativa alla classe di merito dei titolari di RC auto in Italia. Quasi il 50% dei patentati in possesso di automobile si trova nella classe di merito migliore, cioè la prima, che permette anche di risparmiare, spesso anche notevolmente, sulla polizza del proprio veicolo, specialmente con le assicurazioni on line.

Viaggiava con l’assicurazione falsa autocarro da 7,5 tonnellate

Durante un normale controllo gli agenti della polizia municipale di Fidenza si sono imbattuti in un mezzo pesante, un autocarro di 7,5 tonnellate dotato di cella frigorifera che in apparenza sembrava assolutamente in regola con la documentazione assicurativa. In seguito a ulteriori accertamenti è però emerso che il contrassegno che esibiva sul parabrezza e la relativa polizza, stipulata con una nota compagnia di assicurazione, erano falsi.

Le assicurazioni auto Kravag o Cravag sono false

L’Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni Private e di Interesse Collettivo (ISVAP) ha ufficialmente dichiarato, tramite un comunicato stampa, che le assicurazioni auto sottoscritte tramite la compagnia Cravag (o Kravag) sono false, e non hanno quindi alcun valore legale. Tale società non ha infatti alcuna autorizzazione ad emettere polizze assicurative.

L’assicurazione auto arriva anche in banca

In un paese come l’Italia in cui il numero di auto in circolazione aumenta sempre più, l’assicurazione auto e, soprattutto, i costi da sostenere rappresentano un vero e proprio problema a cui tutti cercano di porre rimedio. Varie sono le compagnie assicurative pronte ad offrire i preventivi più convenienti per rispondere alle esigenze del mercato e da oggi anche una banca come Intesa Sanpaolo fa il suo ingresso nel mondo dell’Rc auto con proposte innovative e allettanti per tutti i suoi clienti.

Moody’s: tre possibili scenari per il futuro delle assicurazioni nella zona Euro

Qualora l’Europa dovesse accusare una nuova dequalificazione del credito – secondo l’autorevole parere di Moody’s – le società di assicurazione risentirebbero immediatamente di questa instabilità, in special modo la situazione diventerebbe critica se fossero colpiti Paesi come l’Italia e la Spagna. In questo caso ad accusare il colpo non sarebbero solo le compagnie appartenenti ai paesi coinvolti dall’abbassamento del rating, ma tutta l’area Euro potrebbe vedere le proprie società di assicurazioni che operano in Italia e Spagna perdere quota nel rating, fra le imprese a rischio vi sarebbero importanti aziende come Allianz, Axa e Aviva.

Le spese auto (assicurazioni comprese) raddoppiate in 20 anni

Da vent’anni a questa parte il costo per il mantenimento delle auto per gli italiani è vertiginosamente aumentato, così tanto da toccare un record pari al 119,3%, mettendo le finanze degli automobilisti a dura prova. E’ quanto emerge dal Conto nazionale delle Infrastrutture e dei trasporti 2010-11 del Ministero. Le spese per la manutenzione ordinaria delle automobili è passata dai 47,283 miliardi del 1990 ai 103,714 miliardi del 2010.

Assicurazione Rc auto: in arrivo il tagliando elettronico

È in arrivo un’importante novità per gli automobilisti: l’Ania sta realizzando un nuovo progetto: il tagliando elettronico per la Rc auto. In poche parole a breve dovrebbero essere eliminati dai cruscotti delle auto i contrassegni dell’assicurazione. L’iniziativa consiste nella creazione di file digitali intestati agli automobilisti, di conseguenza non ci sarebbe più l’obbligo di esporre sulle auto il tradizionale foglio di carta pertanto si eviterebbe la falsificazione dei documenti assicurativi arrestando il fenomeno delle frodi: è questo infatti l’obiettivo del progetto messo a punto dall’Ania.

agosto: 2019
L M M G V S D
« apr    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031